Bookstagram tips: 12 app e 2 programmi indispensabili!


Chi mi segue su Instagram già da un po' ormai lo saprà: il martedì, di solito, condivido un post dedicato ai consigli per crescere su questo social network, in base a ciò che di volta in volta imparo per me stessa. Si tratta di consigli che possono andar bene per tutti in generale, ma che sono rivolti principalmente a chi utilizza Instagram per parlare di libri e quindi alla cosiddetta comunità di bookstagrammers!

Questa settimana il post è slittato a venerdì e quindi ho pensato di associarlo a un articolo qui sul blog in cui poter raccogliere la mia personalissima lista di app e programmi indispensabili per modificare foto, creare grafiche per le storie e pianificare i post.

E quindi eccole di seguito, suddivise in base alla loro funzione!


Modifica foto

Nel mio caso, lo scatto delle fotografie è sempre collegato al piano editoriale. Durante la settimana rifletto su che tipo di foto scattare in base alle tematiche da trattare e ai libri di cui parlare, poi nel weekend mi dedico alla realizzazione dei set e gli scatti veri e propri che effettuo con una fotocamera reflex (Pentax K100D Super + 18-55 AL WR).

Successivamente trasferisco le foto sul PC e mi dedico a un primo editing utilizzando il programma Foto per Windows, se devo semplicemente tagliare o ruotare velocemente.

Poi passo al programma Adobe Photoshop CC per correzioni più sostanziose come contrasto, luminosità, colore e per eliminare qualche piccola imperfezione.

Infine, trasferisco le foto sullo smartphone (Honor 8) per le ultimissime modifiche tramite app di fotoritocco, in base al tema del feed:

VSCO:  La utilizzo nella sua versione free con 10 preset e la possibilità di correggere impostazioni come contrasto, saturazione, nitidezza. La versione a pagamento offre 160 preset al costo di 21,99€ all'anno ( quindi 1,83€ al mese).


Snapseed: È un editor fotografico professionale e gratuito sviluppato da Google che offre 29 strumenti e filtri, con supporto anche al formato RAW. 


Afterlight: Valida alternativa gratuita alle precedenti soluzioni, che offre una valanga di filtri ed effetti davvero per tutti i gusti!


Lightroom: È un'app gratuita e completa che mi è utilissima quando sono in giro e ho necessità di scattare e modificare foto in maniera professionale, ma non ho a portata di mano il PC con Photoshop. 


Grafica stories

Siccome sono ancora un po' restia nel farmi vedere o sentire nelle storie su Instagram, cerco di compensare con delle grafiche sempre nuove e curate. Per questo sono spesso alla ricerca di app valide che offrano un'ampia scelta di template che poi andrò a personalizzare ulteriormente.

Canva: È la mia preferita ed offre numerosi modelli preimpostati per post e storie Instagram, ma anche per Facebook, Twitter, blog e quant'altro. Dopo aver selezionato una grafica, sarà possibile personalizzarne le immagini, i colori e il testo. La versione di prova è già molto completa, ma è possibile acquistare la versione Pro a 4,49€ al mese.

Unfold:  Applicazione molto leggera per creare storie dallo stile curato ma estremamente minimalista. Il pacchetto di layout di base è gratuito, mentre gli altri sono a pagamento al costo di 1/2€ al pacchetto.

InShot: Questa è l'app che utilizzo per i video di unboxing perché mi permette di coprire l'audio con una clip musicale e di aggiungere degli effetti oppure una cornice. Offre tante altre funzioni per tagliare i video, aggiungere testo, sticker, filtri e modificarne la velocità. Si possono anche modificare le foto e creare dei collage.


Pianificazione post

Infine, non possono mancare delle app specifiche per la cura e la gestione del feed sotto diversi aspetti: pianificazione, armonizzazione grafica e cromatica, reposting, collage, analisi dei dati, ecc.

Layout: È l'applicazione ufficiale di Instagram per creare dei collage di foto con layout preimpostati, da un minmo di 2 a un massimo di 9 foto. Una volta scelta la composizione, è possibile modificare la proporzione delle foto, capovolgerle o invertirle e aggiungere dei bordi.

Repost: Applicazione che consente il repost di foto da altri account, mantenendone i crediti con un watermark nell'angolo. Basterà copiare il link della foto o del video scelto, aprire l'app Repost e seguire le istruzioni.

Later: Applicazione per la pianificazione e la pubblicazione automatica dei post. La notizia fantastica è che di recente è diventata partner ufficiale Instagram, quindi potete star tranquilli sul fatto che se ne fate uso non verrete boicottati dal temibile algoritmo!

Preview: Anche questa è una delle app approvate da Instagram ed è molto utile soprattutto per vedere in anteprima "come ci starà" la nuova foto all'interno del feed! Con la versione di base è anche possibile modificare le foto con due set di filtri e analizzare alcuni dati, mentre con gli abbonamenti Pro e Premium è possibile avere dei benefici in più.

Reports+: Un'app che uso per monitorare gli unfollow, ma della quale potrei fare volentieri a meno... Meglio dare importanza alle persone che rimangono!


Per il momento direi che è tutto! Fatemi sapere in un commento, qui o su Instagram, se questo post vi è stato utile e se mi consigliate di aggiungere qualche altra applicazione alla lista. Ma soprattutto non dimenticate di condividere questo articolo sui vostri social, se pensate che anche altre persone possano trovarlo utile!

2 Commenti

  1. Ciao Stefania, molto utile questo post, sei stata carina a condividere i tuoi "trucchi" con noi :) Io conoscevo solo Canva, mentre in passato al posto di Photoshop usavo Gimp.

    RispondiElimina
  2. Ma dai, anche io in passato ho usato Gimp e Paint Shop Pro! Che ricordi!

    RispondiElimina